Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Roberto Salis: 'Su Chico Forti ottima notizia che fa sperare'

Roberto Salis: 'Su Chico Forti ottima notizia che fa sperare'

'Italia ha storia e nome per poter farsi rispettare nel mondo'

MILANO, 02 marzo 2024, 15:57

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Sono contento per lui, mi pare un'ottima notizia. Un italiano che risolve il suo problema è una notizia positiva che fa ben sperare". Così Roberto Salis, padre di Ilaria detenuta da oltre un anno a Budapest, ha commentato con l'ANSA il trasferimento di Chico Forti dagli Stati Uniti a un carcere italiano per finire di scontare la sua pena. "Io sono del parere che i famosi 2500 casi di italiani detenuti all'estero debbano essere affrontati tutti, caso per caso - prosegue il padre della 39enne - Per cui concentrandosi caso per caso su quelli più urgenti e più gravi, prestando la massima attenzione, si possono ottenere dei risultati come è successo nel caso di Chico Forti". "Io credo che l'Italia abbia la storia, il trascorso e il nome per poter essere rispettata in giro per il mondo, possiamo e dobbiamo essere uno stato che si fa rispettare", ha concluso.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza