/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In Coop il gender gap è anche una sfida di filiera

ANSAcom

In Coop il gender gap è anche una sfida di filiera

ANSAcom

In collaborazione con Ancc-Coop

Progetti per le 800 imprese fornitrici dei prodotti a marchio

Milano, 29 febbraio 2024, 14:48

ANSAcom

ANSACheck

In Coop il gender gap è anche una sfida di filiera - RIPRODUZIONE RISERVATA

In Coop il gender gap è anche una sfida di filiera - RIPRODUZIONE RISERVATA
In Coop il gender gap è anche una sfida di filiera - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Ancc-Coop

Il gender gap è anche una sfida delle filiera per Coop Italia e non solo per il proprio assetto interno. Nel biennio 2021-2022 Coop ha sviluppato insieme ad Oxfam, con il coinvolgimento delle strutture territoriali di Caritas, una progettualità sperimentale specifica sull’empowerment femminile destinata alle lavoratrici di sei filiere pilota di ortofrutta a marchio Coop, che complessivamente hanno visto coinvolte 280 donne. Questo è stato di stimolo per sviluppare un ulteriore percorso formativo scalabile progressivo sulla parità di genere destinato al management di tutte le aziende fornitrici di prodotto a marchio Coop (circa 800 tra cooperative, piccole, medie e grandi imprese). Con queste premesse debutta ora nel 2024 un vero e proprio format di e-learning, messo a punto ancora con Oxfam e con il supporto di Scuola Coop, che sarà proposto all’intera platea di fornitori a marchio. “È un passo avanti che riteniamo importante - ha commentato Maura Latini, presidente di Coop Italia -, perché significa che da Coop si dirama in tutti i propri partner un modo di lavorare inclusivo e proiettato verso un miglioramento delle ingiustizie nel mondo del lavoro”. Tra gli storici partner della sperimentazione l’azienda di conserve alimentari Grimaldi, nella Valle del Sarno in Campania, che già dal 2021 aveva collaborato nella formazione delle sue dipendenti sull’uguaglianza di genere e che negli anni ha proseguito nel percorso conseguendo tra l’altro nel 2023 certificazioni proprie sui temi dell’inclusione come la Certificazione della Parità di Genere UNI PdR 125 e la SA8000 (lo standard riconosciuto a livello internazionale che si focalizza sul rispetto dei diritti umani e il rispetto del diritto del lavoro). E c’è il caso di Vip, l’associazione delle cooperative ortofrutticole della Val Venosta in Alto Adige; 1600 membri grandi produttori di mele e altri prodotti stagionali che hanno acconsentito a sperimentare il nuovo modello di formazione inclusiva proposto da Coop nella loro realtà.

ANSAcom - In collaborazione con Ancc-Coop

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza